Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]
Benvenuto login

Vale la pena acquistare indirizzi mail?

Se funzionasse (in termini di resa/conversione) acquistare indirizzi mail ogni azienda stanzierebbe budget importanti per avere indirizzi mail da contattare, ma attenzione, perché, oltre a non essere proprio legale farlo (siamo consapevoli che ci sono migliaia di interpretazioni della legge, ma il GDPR parla di esplicito consenso), si rischia di fare un investimento che non ha senso commerciale perché si andrebbe a parlare a persone che non conoscono l'azienda e, in percentuale molto alta, non interessati alle proposte, quindi: Vale la pena acquistare indirizzi mail? No, assolutamente no!

Sorvoliamo sugli aspetti legali, visto che siamo consapevoli che ci siano tante interpretazioni, anche se invitiamo alla lettura della normativa del GDPR (Link a fondo pagina per scaricare il pdf in italiano del GDPR) e si ragioni sulla strategia che si sta usando per arrivare al cliente finale per proporre un servizio/prodotto che l'azienda vuole vendere.

  • Un cliente che non si aspetta di ricevere la mail che reazione può avere?
  • Che probabilità di riscontro ci possono essere se si "spara" a caso su un gruppo di persone di trovare quella o quelle interessate?

Ci sono anche aspetti tecnici da analizzare, quando ci si chiede se vale la pena acquistare indirizzi mail, perché un databbase di scarsa qualità compromette la deliverability (le mail consegnate al server in box) dello strumento di invio, aspetto che magari importa meno alle aziende che inviano le mail ma interessa molto le aziende serie che offrono il servizio. Un database comperato in genere ha un rapporto consegne, aperture e segnalazioni di spam che non è equilibrato e questo crea un danno significativo al servizio.

Non sono impazziti i fornitori che raccomandano di non inviare spam, non noleggiare database, non acquistarli e prestare attenzione alla cancellazione dal servizio dei riceventi, fanno queste raccomandazioni per evitare conseguenze dannose su server o affidabilità del servizio e per garantire una percentuale di consegna elevata (difficile farlo se chi manda mail non è attento e non ha un database di qualità).

Vantaggi del mail marketing per far conoscere l'azienda

Sono tanti i vantaggi del mail marketing soprattutto se si vuole far consocere meglio l'azienda e i servizi che propone perché inviare newsletter significa offrire un servizio al cliente e, di conseguenza, almentare il flusso di clienti nel sito o nel punto vendita (le strategie per arrivare al cliente finale che usano le mail sono molto interessanti per i punti vendita).

Non sempre il cliente conosce tutte le proposte dell'azienda e con le mail si possono integrare e far conoscere prodotti e/o nuovi servizi

  • con il mail marketing un'azienda può programmare acquisti, sconti, forniture
  • con il mail marketing un'azienda può fare stoccaggi programmati
  • con il mail marketing un'azienda può lavorare sul magazzino o sulle rimanenze

Sono tanti i vantaggi del mail marketing e questo deve far capire ancora di più che non vale la pena comperare indirizzi mail ma conviene investire per acquisirli.

Idee e strategie per acquisire nominativi per la newsletter

È doverosa la premessa dove si sottolinea l'importanza di una chiara contestualizzazione di lavoro perché non è facile dare idee e strategie per acquisire nominativi per inviare newsletter, visto che ogni azienda ha idee e obiettivi differenti.

  • Uno sconto
  • Un prodotto prova
  • Una raccolta punti da convertire in sconto
  • Un programma di fidelizzazione
  • Una garanzia aggiuntiva
  • Offerte esclusive attive solo per gli iscritti
  • Sconti in anteprima
  • Servizi o consulenze aggiuntive

Queste scritte sono solo alcune idee per acquisire nominativi per inviare la newsletter. Deve sempre esserci un buon motivo per spingere il cliente ad una iscrizione e deve esempre essere chiaro, nel servizio di mail marketing, che

  • ci si può cancellare senza impegno in qualsiasi momento
  • che non si vendono i dati
  • che non si hanno vincoli
  • oltre che garantire mail pertinenti e veramente vantaggiose (se non si ha nulla da dire, meglio non spedire newsletter)

 

File allegati

File GDPR in italiano

scarica
Inserito il:07/01/2019 11:16:12
Ultimo Aggiornamento:07/01/2019 16:26:47
Condividi nelle tue pagine Social


Faiconoscerelatuaazienda
più visibilità alla tua azienda!

In evidenza

Attenzione al prezzo, ma soprattutto attenzione all'esperienza che ha l'azienda ...
leggi..
Se si pensa di spendere poco e che sia facile meglio lasciar perdere, se invece...
leggi..
Cosa rende un sito appetibile per i clienti? Ci sono aspetti importanti che non si possono sottovalutare anche se, purtroppo, spesso...
leggi..
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology