Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]
Benvenuto login

La prima pagina di google

È davvero un aspetto interessante parlare della prima pagina di google perché si entra in un contesto strategico spesso sottovalutato e sempre molto "misterioso".

Quanso un cliente fa una ricerca, google propone dei risultati di ricerca che sono in genere di due tipi

Risultati di ricerca
A pamento
(PPC)
pay per click
Risultati di ricerca
Naturali
(SEO)
search engine optimization

Non ci si inventa nulla di nuovo, se si sceglie di essere nella prima pagina di google a pagamento (ppc), si attiva una campagna pubblicitaria, si definisce un budget e delle parole chiave o query di ricerca (frasi) e quando un cliente cerca, si è nella prima pagina di google (ogni settore ha budget ed esigenze differenti).

Se si sceglie di essere nella prima pagina di google con il posizionamento naturale (SEO), quindi con strategie seo, si scegli di fare un investimento nel medio lungo termine e si sceglie di investire nella comunicazione.

In generale quando si vuole fare un investimento nel web amdweb cerca di preparare un contesto di lavoro che nel concreto significa:

  • analizzare le esigenze aziendali
  • analizzare il mercato
  • analizzare la concorrenza
  • fare un primo prospetto economico che permetta di capire quanto serve all'azienda per avere riscontri
  • fare un progetto redazionale
  • scrivere i testi (quindi definire che tipo di testo si andrà a scrivere)
  • coordinare le varie strategie (landing page per il ppc, seo per farsi trovare, condivisioni varie nei social o pagine specifiche per il mail marketing o per altri canali)

Si parte sempre da un progetto e tutto il lavoro del sito sarà poi conseguenza. La realizzazione di un sito deve prendere in considerazione due macro aspetti:

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | faiconoscerelatuaazienda.it
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | faiconoscerelatuaazienda.it
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Si propone spesso questo schema i lavoro nelle pagine amdweb perché è il miglior punto di partenza che si conosce per realizzare un sito aziendale.

È fondamentale quando si parla di prima pagina di google partire da un progetto ampio perché la prima pagina di google è conseguenza di una chiara progettazione del lavoro. Si faccia attenzione anche ai costi perché succede spesso di trovare aziende che pagano per essere in prima pagina con il proprio nome, pagano per avere inserimenti nel sito fornendo il materiale (perché non farlo in autonomia?) quindi capire come quantificare tutte le spese che ci sono in un sito permette di ponderare meglio le scelte e avere dei riferimenti concreti di lavoro.

Troppi consulenti banalizzano la scelta tecnica e questo fa sì che tanti siti siano lenti e macchinosi quindi se possibile si eviti questo banale errore e si faccia una scelta ponderata e attenta.

amdweb lavora con ogni contesto tecnico ma in base al progetto cerca sempre di consigliare quanto è più adatto al cliente, al di là dei costi, al di là dei tempi, al di là dei vincoli.

yost.technology è il servizio tecnico che amdweb consiglia quando si cerca una soluzione per fare un sito aziendale personalizzato perché si parla di un progetto/servizio amdweb che permette alle aziende di essere on line con il loro sito

  • in tempi ragionevoli
  • con la possibilità di avere personalizzazioni nel tempo
  • con costi chiari
  • senza vincoli (se il cliente cambia idea c'è un servizio migrazione a disposizione)

Come condiziona il sito la parte tecnica?

La parte tecnica condiziona abbastanza il sito, i costi e la realizzazione perché si parla della "carcassa" che permette di inserire e gestire i contenuti. Ogni proposta ha una serie di aspetti da valutare, aspetti che spesso non sono solo economici ma proprio tecnici.

Un'azienda può infatti scegliere tra

  • soluzioni gratuite, anche se si scopre dopo che di gratuito non c'è nulla
  • soluzioni in licenza, ma serve attenzione sull'accordo che ogni fornitore propone
  • soluzioni personalizzate, adatte a chi ha budget ed esperienza

Direttamente quando si parla della prima pagina di google, la parte tecnica sembra non avere grandi legami ma si scopre nel tempo che la prima pagina di google è conseguenza di un insieme di fattori, tra cui

  • la comunicazione
  • la velocità del sito
  • la programmazione del lavoro
  • le dimensioni del sito stesso

Perché google dovrebbe mettere in prima pagina un sito?

Google è un intermediario che cerca in ogni modo di soddisfare le richieste di ogni navigatore, fornendo soluzioni a pagamento o naturali.

Le soluzioni naturali sono soluzioni che per forza di cose devono essere eccellenze, siti quindi sì strutturati ma con testi che sono una risposta esaustiva e approfondita, non copiata e molto utile al cliente finale. Se si vuole scrivere poco, non ha senso parlare di prima pagina di google con posizionamento naturale ma meglio pensare ad una pagina di atterraggio, landing page e un adeguato budget per pagare i click dei clienti.

Google in entrambe le soluzioni analizza un insieme di dati, come la permanenza nel sito, un potenziale contatto, la navigazione all'interno del sito proprio per accertarsi che quanto proposto sia di interesse e gradimento del cliente.

Se il sito non soddisfa il cliente perde pian piano il posizionamento naturale (se c'è) mentre se si parla di ppc, ci si accorge che i costi pian piano aumentano proprio per lo scarso interesse dimostrato dal cliente interessanto a quel preciso argomento.

Che strategia attuare in un sito per arrivare alla prima pagina di google?

Appurato che la prima pagina di google è un aspetto strategico importante per ogni azienda, è molto complesso dare consigli sulla migliore strategia da attuare perché ogni contesto merita di essere analizzato e studiato. Capito che il ppc dura finché si paga e la seo è abbastanza stabile nel tempo, serve avere le idee chiare sugli obiettivi aziendali prima di fare qualsiasi considerazione.

Entrambe le soluzioni sono onerose (arrivare al cliente finale costa parecchio), entrambe le soluzioni sono efficaci, entrambe le soluzioni possono essere efficienti ma per dare una risposta sensata serve sempre una corretta contestualizzazione.

La comunicazione  non dovrebbe mai mancare in un sito perché un cliente proprio dal sito può farsi un'idea sbagliata dell'azienda e dei servizi che offre quindi se si pensa di fare un sito ci si stacchi dall'idea che farlo sia economico come molti vorrebbero far credere e si ricordi sempre che un sito ha

  • costi tecnici
  • costi realizzativi
  • costi strategici
Inserito il:05/09/2018 15:20:36
Ultimo Aggiornamento:08/10/2018 14:52:24
Condividi nelle tue pagine Social


Faiconoscerelatuaazienda
più visibilità alla tua azienda!

In evidenza

Attenzione al prezzo, ma soprattutto attenzione all'esperienza che ha l'azienda ...
leggi..
Se si pensa di spendere poco e che sia facile meglio lasciar perdere, se invece...
leggi..
Cosa rende un sito appetibile per i clienti? Ci sono aspetti importanti che non si possono sottovalutare anche se, purtroppo, spesso...
leggi..
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology