Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]
Benvenuto login

Come valutare la qualità di un sito web

Non è facile capire come valutare la qualità di un sito web perché se da una parte ci sono parametri tecnici che google fornisce per avere un'idea della qualità di un sito, dall'altra ci sono aspetti comunicativi che rispecchiano il volere dell'azienda per cui è necessario avere, dal nostro punto di vista, un preciso ancoraggio che tiene conto

dell'azienda
del mercato
del cliente

Il primo errore nel giudizio è quello di prendere in considerazione l'aspetto grafico visivo del sito (del resto è il più facile), perché anche se l'occhio vuole la sua parte, non è assolutamente un parametro che identifica la qualità del lavoro, senza un'adeguata contestualizzazione.

Come valutare la qualità di un sito web

In questa pagina si vuole dare qualche consiglio concettuale per capire come valutare la qualità di un sito web cercando, prima di tutto, di analizzare la sostanza del lavoro. Un primo approccio deve essere "da cliente interessato" perché un'analisi superficiale del lavoro rischia di essere solo negativa, anche su siti che hanno fini precisi e rese eccellenti.

Un sito è di qualità quando riesce a soddisfare i bisogni per cui è stato realizzato.

Un sito, al di là di come lo si vede, ha una storicità e dei precisi obiettivi da raggiungere, soprattutto se si parla di sito aziendale. Quando si analizza la concorrenza, sempre opinione nostra, serve analizzare in primis

  • il posizionamento (rispetto a come si vorrebbe essere trovati)
  • la sostanza comunicativa (che effetto fa leggere quanto viene scritto?)
  • la velocità del sito (un sito lento non ha riscontri)
  • il fine del sito della concorrenza, aspetto non sempre così facile e banale da capire

Bisogna conoscere gli obiettivi iniziali per poter valutare la qualità di un sito perché se nasce per fidelizzare il già cliente o per fornire dei servizi post vendita, non è detto sia posizionato quindi non è detto che ci sia sostanza comunicativa o velocità nel caricamento delle pagine.

Con che obiettivi si realizza un sito?

Se un sito nasce per essere uno strumento di lavoro, nasce con precise finalità che non sempre sono evidenti ad un'analisi formale.

Per capire come valutare la qualità di un sito, serve aver chiaro che tecnica e sostanza si mescolano e spesso si supportano per avere un prodotto finale concorrenziale ma attenzione che un sito di qualità parte e rispecchia uno schema molto semplice che amdweb consiglia di seguire anche nel più piccolo progetto aziendale.

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti quando si realizza/analizza di un sito, il primo tecnico strategico, il secondo economico.  Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per acquisire consapevolezza e avere un giusto "giudizio" sul lavoro finale.

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | faiconoscerelatuaazienda.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | faiconoscerelatuaazienda.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Noi si insiste molto sugli aspetti tecnici perché sono un perno importante su cui far muovere l'intera struttura. Si insiste perché la parte tecnica deve essere strumento di lavoro, sicura e personalizzabile nel tempo, aspetti che troppo spesso sono sottovalutati.

amdweb è una web agency che cura ogni aspetto tecnico del sito, proponendo solo parti tecniche prodotte dallo staff per garantire assistenza e affiancamento in ogni contesto aziendale.

Attenzione, però, perché sito fatto su misura senza una base comunicativa non è migliore di un sito lento; come una grafica personalizzata senza un contesto studiato è sprecata quindi per capire come valutare la qualità di un sito si deve capire l'insieme e l'importanza che ha nell'insieme ogni ingrediente.

Cosa si cerca da clienti in un sito?

Per analizzare la qualità di un sito serve guardarlo da clienti e il sito è tanto di qualità quanto è utile al cliente e soddisfa gli obiettivi dell'azienda.

Succede sempre più spesso che per realizzazione di un sito si intende riempire con qualche pagina un contenitore e si investe su un abito personalizzato ma un sito aziendale non è un qualcosa di astratto senza nulla di interessante da offrire quindi per capire come valutare la qualità di un sito serve analizzarlo da cliente interessato, capire gli obiettivi dell'azienda e trovare beneficio dalla lettura dei contenuti.

Sito = comunicazione

Fare un sito non è difficile né costoso, renderlo strumento di lavoro è difficile e costoso.

  • Un sito lento
  • Un sito con pochi testi
  • Un sito fatto a slogan

NON serve a nulla!

Inserito il:03/10/2017 12:37:12
Ultimo Aggiornamento:04/10/2017 14:32:20
Condividi nelle tue pagine Social


Faiconoscerelatuaazienda
più visibilità alla tua azienda!

In evidenza

Attenzione al prezzo, ma soprattutto attenzione all'esperienza che ha l'azienda ...
leggi..
Se si pensa di spendere poco e che sia facile meglio lasciar perdere, se invece...
leggi..
Cosa rende un sito appetibile per i clienti? Ci sono aspetti importanti che non si possono sottovalutare anche se, purtroppo, spesso...
leggi..
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology